Honda CR-V

IMG_0604

Ecco a voi l’ibrida!

Prendete l’ultima generazione della Honda CR-V, mettete sotto al cofano un 2.0 litri a benzina da 145 cv, abbinatelo ad una coppia di motori elettrici che, nell’insieme, di cavalli ne valgono 184 e avrete la versione ibrida del Suv giapponese, con l’elettronica che gestisce tutto il sistema, per lasciare a voi soltanto il piacere di guidare, ovviamente anche in 4WD, visto che l’albero di trasmissione longitudinale, che collega il blocco anteriore al differenziale posteriore, invia la coppia anche al retrotreno. Noi l’abbiamo guidata e vi possiamo dire che l’alimentazione elettrica è silenziosa e fluida, che l’accelerazione è molto progressiva e che, pur senza essere sportiva, la CR-V ibrida è agile quanto basta. E in fuoristrada? Gli angoli caratteristici e l’altezza da terra non sono male e la motricità è equilibrata, ma più che altro è fatta per gli sterrati. Volete conoscerla meglio? Trovate la prima prova sul n. 1 di Tuttofuoristrada di gennaio/febbraio.