Isuzu

Crew N60BB 5

C’è molto di nuovo nel pick up D-Max

Terza generazione per il D-Max, il pick up di Isuzu prodotto in Tailandia. Più curato e moderno il design, pur restando nei canoni stilistici vincolati per questo tipo di veicoli, dalla presenza del cassone posteriore Muscoloso il frontale con la nuova mascherina “a bocca”, i fari importanti ad “occhio di tigre”. Le fiancate scolpite e i passaruote ben evidenziati. Tre le versioni. Crew Cab (5 posti, 4 porte), Space Cab (4 posti, 4 porte con apertura “a libro delle posteriori più piccole), Single Cab (2 posti e cassone posteriore di maggior capacità, rispetto alle altre due versioni)). Importanti le dimensioni con una lunghezza di poco inferiore ai 5,3 metri.Unico il motore, il turbodiesel di 1,9 litri, a iniezione diretta, sovralimentato con turbo VGT, che mette a disposizione una potenza di 164 cv e una coppia motrice di 360 Nm. Due le alternative di cambio a sei marce, il classico manuale e l’ancor più classico automatico a convertitore di coppia di origine Aisin. Con anche una scatola transfer collegata per la trazione integrale (che è di tipo inseribile) e per utilizzare i rapporti ridotti. Decisamente rinnovati gli interni, così come le dotazioni. Con ottimi rivestimenti (optional quelli in pelle); sistema multimediale ben congeniato (con schermo da 7” o 9″e secondo gli allestimenti), clima automatico bi-zona su alcune versioni e una buona dose di assistenze elettroniche per la guida e la sicurezza, inclusa l’assistenza al parcheggio.