Mercedes GLB 35 AMG 4Matic

Tanti cavalli per la “familiare” cattiva a… 7 posti

Rieccoli quelli della AMG, la factory di famiglia Mercedes, che si sono “lavorati” l’ultimo compac Suv della casa della stella. Risultato: la GLB 35 AMG, con il suo 4 cilindri 2.0 litri turbo a benzina, con 306 cv e ben 400 Nm di coppia motrice ben fruibile soprattutto nel range che va da 3.000 a 4.000 giri. L’abbinata è con il cambio automatico robotizzato, a doppia frizione a 8 rapporti, comandabile anche manualmente in sequenziale con i paddle al volante. Un cambio decisamente sportivo, come è nell’indole delle AMG, ma che rimane ben malleabile e docile in tutte le situazioni di utilizzo per poi farsi grintoso, rapido e prestante, nell’interpretazione “sportiva” delle voglie del suo pilota, grazie anche alla particolarità di poter contare, con l’aiuto dell’elettronica, sulla doppietta automatica in scalata che, assiema al sistema RaceStart, ottimizza la risposta motoristica negli sprint. La trazione è l’integrale permanente 4Matic per l’occasione in eversione Performance AMG. In pratica una sofisticata evoluzione del classico sistema elettromeccanico tipo Haldex con frizione a dischi multipli e ripartizione variabile della coppia fra i due assi che, in base alle condizioni di aderenza e allo stile di guida, può inviarne fino al 100% alle ruote anteriori o a quelle posteriori, oppure bloccare la motricità 50/50 tra davanti e dietro, per i terreni impegnativi. Cinque le modalità di guida selezionabili: Comfort (marcia normale), Slippery (scarsa aderenza), Sport e Sport+ (per la guida dinamica) oltre alla Indvidual che consente al conducente di personalizzare i suoi parametri di guida. E non poteva mancare, di serie, il sistema 4ETS che, nelle situazioni più impegnative, simulando l’effetto di un differenziale autobloccante, interviene selettivamente sui freni per controllare e limitare lo slittamento di ogni singola ruota.

glb35amg42

Ma com’è dentro? Scontata la caratterizzazione sportiva dell’abitacolo. Non vi è però nessuna rinuncia al comfort e alla comodità. Lunga 466 centimetri, con un passo di ben 283 cm, grazie anche alla sistemazione trasversale del motore, la GLB 35 AMG offre sino a 7 posti. Due anteriori, di ottima conformazioe anatomica, tre sul divano posteriore diviso 60/40 che può scorrere longitudinalmente di 14 mm, per meglio adeguaro lo spazio a passeggeri e bagagli e anche per dare accesso, quando montati, ai due strapuntini, che portano a 7 la capienza totale. Sedili validi per persone non più alte di 1,68 m o per dei bambini, e che se innutilizzati si ripiegano sotto il piano del bagagliao.

glb35amg51

E per il resto? Il massimo delle dotazioni sia per quanto riguarda gli ADAS, con le assistenze alla guida e alla sicurezza, sia per ciò che concerne i servizi di bordo, l’infotainment, la navigazione, il sofisticato audio system, la compatibilità Apple CarPlay e Android Auto, gestibili anche attraverso il touchscreen da 10,25”. Così come, sempre da 10,25”, è il display che funge da quadro strumenti. Il prezzo? A partire da 58.200 euro.