Nuovo Hilux Executive+

Disponibile solo nella configurazione Double Cab con cambio automatico, l’Hilux nel nuovo allestimento Executive+ si pone al top di gamma e si distingue per il suo

KIA Sportage Mild-Hybrid: Long test alla scoperta della Garfagnana

Immagini suggestive, senza bisogno di ulteriori commenti, quelle che vi proponiamo invitandovi a “leggere” il long test che

Il nuovo SUV del brand spagnolo è arrivato

Sarà già ordinabile entro la fine dell’anno con propulsori tutti a iniezione diretta, compressore turbo e tecnologia Start&Stop con

Jeep Gladiator: il Wrangler col cassone

Volevate il Wrangler pick up? Adesso ce l’avete, o meglio lo avrete nel 2020, perchè

Jeep Wrangler: Per i duri&puri del futuro

Tra le tante novità del Salone di Los Angeles 2017 indubbiamente la più “hot” è la Jeep Wrangler, che prosegue il suo glorioso percorso con questa

Tesla Model X 100D: Libera di… viaggiare

Futuribile Suv elettrico 100% tutto da provare. Dove e come? Con un viaggio a “emissioni zero” sulle Vie di Leonardo da Vinci lungo le alzaie del

Honda CR-V: ecco a voi l’ibrida!

Prendete l’ultima generazione della Honda CR-V, mettete sotto al cofano un 2.0 litri a benzina da 145 cv, abbinatelo

Suzuki: il nuovo Jimny fa il suo debutto ufficiale

Con il nuovo listino Suzuki, in vigore dal 19 settembre, debutta ufficialmente sul mercato italiano la quarta generazione di Jimny

Mercedes GLE: torna il Suv di Stoccarda

l Salone di Parigi (4 ottobre), debutta il nuovo Mercedes GLE, che sarà ordinabile già prima della fine dell’anno, per poi essere effettivamente su strada nel 2019.

Rolls Royce Cullinan: Come lei non c’è nessuna

Destinata soltanto a pochi, fortunatissimi clienti, è finalmente pronta la più strepitosa delle 4×4: quella firmata

 

Fiat Freemont 2.0 Multijet Aut. Lounge

TRAZIONE MARCE ANGOLI OFF ROAD ALTEZZA DA TERRA
(attacco, uscita, dosso)
integrale permanente 6 normali 26,2° – 28,5° – n.d. n.d.

IMG_7420

DNA americano e stile italiano

Ricordate la Dodge Journey, crossover a due ruote motrici venduta fino al 2010 dal gruppo Chrysler? Ebbene dimenticatela perché, anche se la struttura e la forma sono pressoché identiche, la Freemont è un’altra cosa, a cominciare dalle finiture più curate e pregiate. Rispetto alla sua progenitrice, la 4×4 italiana (che dunque è disponibile anche con la trazione integrale) si riconosce dalla mascherina, dal taglio della fanaleria posteriore e dallo spoiler appena accennato sul portellone.

Range Rover Sport 3.0 TDV6

TRAZIONE MARCE ANGOLI OFF ROAD ALTEZZA DA TERRA
(attacco, uscita, dosso)
integrale permanente 6 normali, 6 ridotte 30,3/34,6° – 26/29° – 20/25° n.d.

R.R.Sport_211CV

 

Divertimento e off road assicurati, senza superbollo

211 cv, per una Range Rover Sport, sono quello che ci vuole: abbastanza per garantire un bel po’ di soddisfazioni, ma ampiamente al di sotto della soglia al di là della quale scatta l’odiato superbollo.Insomma è proprio questo il segreto dellaversione entry level, che però conserva la personalità e i contenuti di tutta la gamma: linea aggressiva ed elegante, alti livelli di comfort, dotazioni di serie di lusso (dall’impianto audio con prese Usb ai sedili anteriori elettrici, dall’avviamento senza chiave al cruise control) e, naturalmente, la tipica vocazione off road di una Land Rover.

Jeep TJ 4.0 by Performance 4×4

Jeep Wrangler by Performance 4x4

Un TJ “very yankee” fatto apposta per l’Italia

La sigla TJ identifica tutti i Wrangler della serie precedente e di quella attuale, la prima ad offrire – all’epoca solo negli Stati Uniti – anche l’allestimento Rubicon. In Italia non ne troverete molti esemplari, ma quello preparato da Performance 4×4 (www.performance4x4.it) è addirittura unico (oltre ad essere già omologato per circolare sulle nostre strade). Difatti non soltanto monta un sei cilindri in linea da 4.0 litri, assali Dana 44 rinforzati, bloccaggi dei differenziali anteriore e posteriore e un riduttore specifico della Atlas con rapporto di riduzione 4:1 (come altri Rubicon della stessa serie), ma anche tutta una serie di accessori che lo rendono ancora più hard.

Mitsubishi Pajero Metal Top DID Instyle A/T

TRAZIONE MARCE ANGOLI OFF ROAD ALTEZZA DA TERRA
(attacco, uscita, dosso)
integrale inseribile 5 normali, 5 ridotte 36,7° – 34,8° – 25,2° 220 mm

IMG_2171_2

Dal 2012 ha una dotazione ancora più completa

Cosa vi aspettate da un fuoristrada? Che sia agile e compatto, quindi come il Mitsubishi Pajero Metal Top (a tre porte). La versione più recente la riconoscete per una calandra più moderna e leggera su un paraurti più morbido. Nuovi anche i cerchi da 18 pollici a sei razze doppie, che calzano quattro gomme Dunlop Grandtrek AT 20 da 265/60 R18 M+S. Qualche miglioria è stata apportata anche all’interno, con una strumentazione più leggibile e curata e con un’allestimento che, sul top di gamma, prevede il clima automatico bi-zona, i rivestimenti in pelle, il sedile guida elettrico e tutto quello che serve per il massimo comfort, anche in off road.