Fiat Panda 4×4 0.9 TwinAir

TRAZIONE MARCE ANGOLI OFF ROAD ALTEZZA DA TERRA
(attacco, uscita, dosso)
integrale permanente 6 normali 21° – 20° – 36° 150

fiat_panda4x4-008

Da sempre un mito, agile in città e sorprendente in fuoristrada.

Ricordate la prima Panda 4×4 – quella degli anni ‘80, per intenderci – semplice, spartana, essenziale? Dimenticatela, perché di acqua sotto i ponti ne è passata e l’ultimo modello ha fatto un notevole balzo in avanti.
Sbarazzina, lunga solo 368 cm, si differenzia dalla Panda “normale” (oltre che per diversi aspetti meccanici) per i numerosi particolari off road, come i paraurti corposi, i passaruota allargati, le protezioni laterali e le piastre metalliche sottoscocca. Inoltre è più alta da terra (150 mm) ed ha i cerchi in lega bruniti da 15 pollici, con pneumatici M+S da 175/65 R15. Anche l’abitacolo è declinato in versione outdoor e l’allestimento non è più quello di un tempo, offrendovi ormai climatizzatore manuale, impianto audio con Cd/Mp3, sei air bag e molto altro (oltre a numerosi optional).
E poi c’è il motore TwinAir, bicilindrico come ai vecchi tempi della prima Cinquecento. Solo che quello di oggi (da 875 cc) ha quattro valvole per cilindro, l’iniezione elettronica e il turbo, per una potenza totale di 85 cv. Aggiungeteci la funzione Stop/Start e la modalità Eco, e capirete bene quali sono i vantaggi di questo propulsore. Chiudono il quadro le sospensioni indipendenti anteriori (con schema McPherson), il retrotreno semi-indipendente ad asse torcente e la trazione TOD con differenziale elettronico autobloccante (ELD).

Sull’asfalto

Agilissima in città, ha un motore brioso che entra in coppia già dal basso. Tra l’altro, se premete il tasto Eco, il limite massimo della coppia viene “bloccato” a 100 Nm e la potenza a 77,5 cv, con grandi vantaggi economici ed ecologici. Insomma, contando anche il sistema Stop/Start, la Panda 4×4 vi fa percorrere anche più di 20 km nel ciclo misto!
In ogni caso le prestazioni del turbo vi assicurano prestazioni di tutto rispetto ed una guida divertente e briosa, sia in autostrada che tra curve, salite e discese.

In fuoristrada

Che sia off road turistico o impegnativo, la Panda 4×4 sa sempre il fatto suo, arrampicandosi senza difficoltà (grazie alla prima molto corta), superando le pietraie, affrontando i solchi (anche profondi) e attraversando i passaggi laterali (anche molto ripidi). Per non parlare di dossi e buche: gli stacchi di ruota sono vertiginosi e non temono quasi nessun twist. E i guadi? Fino a 40 cm (anche con fondo melmoso) nessun problema.

SCHEDA TECNICA

  • Cilindrata 875 cc
  • Potenza 63 kW-85 cv a 5.500 giri
  • Coppia 145 Nm a 1.900 giri
  • Velocità massima 166 km/h
  • Consumo combinato 4,9 l/100km
  • Emissioni di CO2 114 g/km

La prova completa su TuttoFuoristrada di Dicembre 2012