Suzuki Vitara

A_5066

Turbo “mille”

La giapponese tuttofare cambia il motore, e tanto basta a modificare sia il comportamento sia la personalità. Look moderno, ricca dotazione e prestazioni brillanti, con buona mobilità anche sui terreni più insidiosi. Con la presentazione di Vitara, nel lontano 1988, Suzuki ha cambiato il concetto di 4×4 compatto, creando un veicolo comodo su strada ed efficace fuoristrada. Oggi, a distanza di oltre trenta anni, Vitara è un veicolo totalmente diverso nell’impostazione meccanica e nella destinazione, decisamente più stradale, ma rimane fedele al concetto di 4WD polivalente e funzionale. La versione attuale è nata nel 2014, ma da allora gli interventi sono stati tali e tanti da far parlare di una nuova vettura. La gamma odierna, sottoposta a un piccolo restyling estetico, nasconde sotto il cofano due motori Boosterjet turbo a benzina da 1.0 e da 1.4 litri, rispettivamente da 112 e da 140 cavalli. Particolarmente interessante è proprio la nuova versione spinta dal piccolo “mille” a tre cilindri, che va a sostituire il quattro cilindri 1.6 litri a benzina da 120 cavalli. Volete sapere come va? La prova sul numero di marzo di Tuttofuoristrada in edicola.